TEORIA POLIVAGALE & IL SISTEMA NERVOSO

La Teoria Polivagale afferma che il sistema nervoso è composto da tre distinti circuiti neurali.

CO-CEO, NEUROFIT
LETTURA DI 1 MINUTI
OCT 4, 2023
TEORIA POLIVAGALE
La Teoria Polivagale è una teoria del sistema nervoso autonomo (SNA) proposta da Stephen Porges nei primi anni '90. La teoria afferma che l'SNA è composto da tre distinti circuiti neurali: il circuito vagale ventrale, il sistema nervoso simpatico (SNS) e il circuito vagale dorsale. Ognuno di questi circuiti è responsabile di diversi aspetti della risposta del corpo allo stress e al pericolo.
VAGALE VENTRALE: RIPOSO & DIGESTIONE
Il circuito vagale ventrale è responsabile della risposta di "riposo e digestione" del corpo. Questo circuito viene attivato quando il corpo è sicuro e rilassato. Quando il circuito vagale ventrale è attivato, la frequenza cardiaca rallenta, la pressione sanguigna diminuisce e il sistema digestivo è in grado di funzionare correttamente.
SIMPATICO: COMBATTI O FUGGI
Il sistema nervoso simpatico è responsabile della risposta di "combatti o fuggi" del corpo. Questo circuito viene attivato quando il corpo è sotto stress o in pericolo. Quando il sistema nervoso simpatico è attivato, la frequenza cardiaca aumenta, la pressione sanguigna sale e i muscoli del corpo sono pronti per l'azione.
VAGALE DORSALE: CONGELAMENTO & ARRESTO
Il circuito vagale dorsale è responsabile della risposta di "congelamento" del corpo. Questo circuito viene attivato quando il corpo è sopraffatto dallo stress o dal pericolo. Quando il circuito vagale dorsale è attivato, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna diminuiscono drasticamente e i muscoli del corpo si irrigidiscono per proteggersi.
LA TEORIA POLIVAGALE COME GUIDA
La Teoria Polivagale ha importanti implicazioni per la nostra comprensione dello stress, dell'ansia e del trauma. La teoria suggerisce che i diversi circuiti neurali che compongono l'SNA interagiscono costantemente tra loro e che l'equilibrio tra questi circuiti è fondamentale per mantenere la salute mentale e fisica. Quando uno di questi circuiti è sovra-attivato, può portare a problemi come ansia, stress e trauma.
Soluzioni che si concentrano sull'attivazione del circuito vagale ventrale (come lo yoga e la meditazione) possono essere utili per trattare condizioni come l'ansia e lo stress. Terapie che si concentrano sull'attivazione del sistema nervoso simpatico (come la terapia di esposizione) possono essere utili per trattare condizioni come il PTSD. La Teoria Polivagale fornisce quindi un quadro per capire come possono essere utilizzati diversi approcci per trattare problemi con l'SNA.
PRONTO A DOMINARE IL TUO SISTEMA NERVOSO?
SCARICA NEUROFIT
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO